AFRICA/CONGO RD - Il governo americano appoggia la mediazione dei Vescovi congolesi

mercoledì, 23 novembre 2016 vescovi   elezioni  

Kinshasa (Agenzia Fides) - “Sottolineiamo il nostro appoggio alle discussioni mediate dalla Conferenza Episcopale Nazionale del Congo (CENCO) tra l’opposizione e il governo della Repubblica Democratica del Congo per raggiungere un accordo per elezioni credibili e tempestive” afferma un comunicato del Dipartimento di Stato nel quale si ribadisce l’appoggio di Washington agli sforzi di mediazione effettuati dai Vescovi cattolici congolesi (vedi Fides 18/11/2016)
“Esortiamo il governo della RDC e l'opposizione a lavorare con la CENCO per affrontare le questioni rimanenti, incluse la data delle elezioni presidenziali nel 2017, la garanzia che il presidente Kabila non cercherà un altro mandato e che la Costituzione non sarà modificata per consentirlo, una maggiore indipendenza della Commissione elettorale nazionale (CENI), un governo di transizione inclusivo, e una forte indipendenza del comitato di sorveglianza”.
Il governo statunitense invita il principale leader dell’opposizione e candidato del cartello dell’opposizione “Le Rassemblement” ,Etienne Tshisekedi, a presentare proposte costruttive e concrete, e ad astenersi da discorsi incendiari o da azioni non compatibili con le norme democratiche”.
Si auspica infine che la nomina del nuovo Primo Ministro, Samy Badibanga, possa diventare “un’opportunità per costruire fiducia e confidenza tra tutte le parti in causa” e che il Premier “adempia alla sua responsabilità di rispettare e proteggere i diritti fondamentali dei cittadini congolesi, inclusi la libertà di parola e di raduno e quello di accesso all’informazione”. (L.M.) (Agenzia Fides 23/11/2016)



Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network