ASIA/TERRASANTA - I francescani da 800 anni in Medio Oriente

martedì, 10 ottobre 2017 islam   francescani   pace   medio oriente   chiese locali  

Gerusalemme (Agenzia Fides) – “Come francescani, leggiamo questi otto secoli come una manifestazione della Provvidenza, della fedeltà e della bontà di Dio nei nostri confronti, perché ha scelto uno strumento ecclesiale semplice e povero, variopinto e talvolta anche un po’ disordinato quale siamo noi, per portare avanti qui, non la nostra, ma la Sua storia, che è sempre storia di salvezza”: è quanto dichiara in un comunicato inviato a Fides, il Custode di Terra Santa, Fr. Francesco Patton, annunciando che i frati francescani della Terra Santa celebrano gli 800 anni di presenza in Medio Oriente con tre giorni di conferenze e incontri nella città vecchia di Gerusalemme.
Sarà il Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori, Fr. Michael Perry, ad aprire le celebrazioni dell’anniversario con una Santa Messa che si celebra il 16 ottobre nella chiesa di San Salvatore. Il giorno successivo il Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, il Cardinal Leonardo Sandri parlerà in una conferenza pubblica sul tema: “Il ruolo dei francescani in Terra Santa”, mentre il 18 ottobre si riflette sul significato degli affreschi della Basilica Superiore di San Francesco ad Assisi. Una copia degli stessi affreschi è in esposizione da maggio all’ingresso della Curia della Custodia di Terra Santa .
Le celebrazioni per gli 800 anni di presenza francescana sono iniziate a giugno scorso, quando i frati si sono recati in uno speciale pellegrinaggio commemorativo ad Acri, luogo del primo sbarco nel 1217. L'obiettivo della Custodia di Terra Santa è realizzare una serie di iniziative anche nei prossimi due anni, per arrivare a commemorare l'incontro che il padre fondatore dell'Ordine, San Francesco, ebbe nel 1219 con il sultano Malek-El-Kamel a Damietta in Egitto.
I primi frati francescani sbarcarono ad Acri nel 1217, guidati da Frate Elia da Cortona. Da allora il saio francescano è presente in Terra Santa: i frati sono dediti alla custodia dei luoghi della cristianità e al sostegno della popolazione locale. (PA) (Agenzia Fides 10/10/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network