AMERICA/ECUADOR - In missione in canoa ai confini dell’Amazzonia

venerdì, 13 gennaio 2017 animazione missionaria  

Internet

Leticia (Agenzia Fides) – Da 6 mesi è impegnata a fare volontariato presso la tripla frontiera della fascia amazzonica, dove si trova la linea divisoria tra Brasile, Colombia e Perù, zona abitata dalle etnie Tikunas, kukamas, Yaguas, Uitotos. Si tratta di una laica ecuadoregna, che ha scelto di sostenere una delle opere del gruppo itinerante della Compagnia dei Gesuiti in Amazzonia. A rendere nota l’esperienza della donna è Caritas Ecuador, che racconta l’impegno in una zona così fragile del continente americano.
Secondo le informazioni pervenute a Fides, il suo lavoro concreto è di natura pastorale, tra le comunità indigene delle quali all’inizio ha dovuto lentamente guadagnarsi la fiducia e addentrarsi nel loro modo di vivere quotidiano. Nella sua opera di evangelizzazione si preoccupa di trasmettere la fede partendo dalla formazione ai valori cristiani. La donna vive a Leticia, la capitale del dipartimento di Amazonas, in Colombia, e si muove tra le città di Tabatinga (Brasile) e Santa Rosa de Yavarí (Perù). Si occupa anche della situazione ambientale della zona e dell’inquinamento, causato dallo sfruttamento petrolifero e minerario, dai residui dello sfruttamento e dai rifiuti di plastica. (AP) (13/1/2017 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network