EUROPA/ITALIA - Mons. Mazzolari, per 30 anni missionario in Sudan

mercoledì, 28 settembre 2016 istituti missionari   sviluppo   animazione missionaria   dialogo  

cattolicanews.it

Concesio (Agenzia Fides) – L’impegno missionario e le opere di servizio al prossimo di Mons. Cesare Mazzolari (1937-2011), che ha trascorso 30 anni della sua vita nell’Africa subsahariana, in Sudan, saranno ricordate da una mostra biografica che aprirà il 30 settembre al Centro Studi dell’Istituto Paolo VI, a Concesio (Brescia), come informa la nota inviata a Fides. La mostra, intitolata “Persona per gli altri”, ripercorrerà le tappe fondamentali della vita del missionario in terra africana, attraverso undici grandi pannelli espositivi, e si aprirà con un incontro-testimonianza con alcuni operatori del settore umanitario in Sud Sudan che hanno conosciuto o collaborato con lui e che continuano a farlo oggi attraverso la Fondazione CESAR Onlus di Concesio. La mostra rimarrà aperta fino al 15 ottobre.
Mons. Mazzolari, nato a Brescia il 9 febbraio 1937, entrò tra i Missionari Comboniani (MCCJ) e venne ordinato sacerdote il 17 marzo 1962. Dopo una prima esperienza missionaria negli Stati Uniti, tra i neri e i messicani, nel 1981 arrivò in Sudan, dove lavorò nella diocesi di Tombura-Yambio, poi nell'arcidiocesi di Juba, infine nella diocesi di Rumbek (ora Sud Sudan), di cui venne ordinato Vescovo il 6 gennaio 1999, da Papa Giovanni Paolo II. Morì il 16 luglio 2011, in seguito ad un malore che lo colpì mentre celebrava la Messa, pochi giorni dopo i festeggiamenti per l’indipendenza del Sud Sudan, cui aveva partecipato. Come riportò Fides, lo Stato dei Laghi (del quale Rumbek è la capitale) proclamò 3 giorni di lutto nazionale per la sua morte. Per permettere l'ingresso in chiesa all'interminabile fila di donne e uomini, cattolici ma anche musulmani e animisti, venuti da ogni angolo del paese a rendere omaggio a Mons. Mazzolari, le porte della Cattedrale di Rumbek rimasero aperte giorno e notte. Secondo il suo desiderio, il Vescovo è stato sepolto nella Cattedrale. (SL) (Agenzia Fides 28/9/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network