AMERICA/BOLIVIA - Famiglie indigenti protestano per le strade di Potosí

mercoledì, 21 settembre 2016 povertà  

Internet

Potosì (Agenzia Fides) - In tutta la Bolivia, che conta più di 10 milioni di abitanti, oltre 50 mila famiglie vivono in situazione di povertà estrema e desiderano lasciare il Paese in cerca di una vita dignitosa. E’ quanto denuncia una organizzazione locale che ha raggruppato le famiglie indigenti del comune di Potosí. Nel corso di una recente manifestazione per le strade della città, i cittadini hanno chiesto case sociali e migliori opportunità lavorative. “Si tratta di una vera emergenza” si legge nel comunicato, inviato all’Agenzia Fides. “Il Governo dice che in Bolivia non ci sono poveri, ma eccoci qui, e durante il processo di cambiamento politico ci hanno discriminati dimenticando le nostre necessità. Siamo persone prive di opportunità di lavoro, viviamo ammassati in una stanza. Se le nostre richieste non verranno accolte, tutte le famiglie povere chiederanno rifugio in altri Paesi, che garantiranno una abitazione decente e il cibo necessario”.
(AP) (21/9/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network