AMERICA/CILE - Anziani consapevoli dei loro diritti: un murale di sei metri per richiamare l’attenzione

giovedì, 16 giugno 2016 giustizia   sanità   cooperazione  
Anziani davanti il Murale

CEC

Anziani davanti il Murale

Santiago (Agenzia Fides) – Nella Giornata mondiale della Consapevolezza circa l'abuso degli anziani, il Vicariato Pastorale Sociale-Caritas dell'Arcidiocesi di Santiago del Cile, ha riunito ieri circa 50 anziani che hanno subito qualche forma di maltrattamento, perché attraverso un murale di oltre sei metri, realizzato da loro stessi, potessero esprimere la loro richiesta di maggior rispetto.
Nella nota inviata a Fides dalla Conferenza Episcopale Cilena, il responsabile della Caritas Sociale, padre Andrés Moro, spiega: "La pastorale delle persone anziane a Santiago accompagna più di 600 club della terza età e vuole promuovere la consapevolezza di se stessi e dei loro diritti. Così un paio di anni fa abbiamo elencato una serie di diritti che ci auguriamo possono essere discussi in Parlamento, in modo che si riesca ad elaborare la legge dei diritti degli anziani".
Il sacerdote aggiunge: "vogliamo invitare le comunità a prendere coscienza che l'abuso degli anziani è un danno, non solo per loro, ma per l'intera comunità. Gli anziani hanno molto da dare e questo murale è un segno con cui vogliamo attirare l'attenzione sul lavoro svolto per questa consapevolezza".
Secondo dati non ufficiali, in Cile le persone con più di 75 anni sono il 4% della popolazione. L'Indice di Dipendenza Demografica (IDD) dal 57,2 nel 2005 si prevede che arrivi al 60,0 nel 2020. Ciò significa che per ogni cento persone potenzialmente attive, 60 sono a carico (bambini sotto i 15 anni e adulti oltre i 60 anni).
(CE) (Agenzia Fides, 16/06/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network