ASIA/FILIPPINE - I cattolici si mobilitano per l'anniversario della "Laudato Si"

giovedì, 9 giugno 2016 chiese locali   ambiente   caritas  

Manila (Agenzia Fides) - Proseguire la sensibilizzazione a livello nazionale e universale per promuovere il rispetto della natura, nello spirito dell'enciclica “Laudato si”: è il fine del Movimento cattolico per il clima globale (GCCM) che dal 12 al 19 giugno ha lanciato una Settimana di sensibilizzazione, in occasione del primo anniversario di pubblicazione dell'enciclica.
Come appreso da Fides, nelle Filippine il Movimento ha incoraggiato e coinvolto parrocchie, scuole e gruppi ecclesiali nell'intraprendere attività di diverso genere, connesse con la Laudato Si, come convegni, incontri, manifestazioni pubbliche, liturgie, sante messe.
Nell'ambito delle migliaia di eventi organizzati in diversi paesi del mondo (e visibili sul sito web www.laudatosiweek.org), il 18 giugno nelle Filippine si terrà, tra gli altri un Simposio interreligioso che includerà alcuni aggiornamenti sul recente forum di Parigi.
"Inquinare o distruggere l'ambiente è il risultato di una mancanza di rispetto verso la creazione, verso le persone, verso l'ambiente che è dono di Dio" ha rimarcato il Cardinale di Manila, Luis Antonio Tagle, parlando nei giorni scorsi alla Conferenza regionale di "Caritas Asia" in corso a Bangkok, che si conclude il 10 giugno. I problemi ambientali che il mondo si trova ad affrontare oggi "sono causati dal fatto che non si comprende che la terra non è nostra" ha detto . "Abbiamo bisogno di recuperare l'orizzonte del dono". Durante la conferenza di Caritas Asia si è dato ampio spazio alla riflessione e all’approfondimento della "Laudato Si", testo di riferimento per affrontare le questioni ambientali da un punto di vista della fede. (PA) (Agenzia Fides 9/6/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network