AFRICA/RD CONGO - Minori sfruttati per l’estrazione del cobalto

giovedì, 21 gennaio 2016 minori  

ENOUGH Project

Kinshasa (Agenzia Fides) – Migliaia di bambini in condizioni di estrema povertà continuano ad essere maltrattati e sfruttati in cambio di una misera remunerazione. Si tratta di piccoli che vengono impiegati nelle miniere della Repubblica Democratica del Congo per estrarre il cobalto utile alla costruzione di batterie al litio. I minori lavorano in condizioni pericolosissime. Nel Paese africano si produce il 50% di questo elemento chimico di tutto il mondo. Secondo il recente rapporto di Amnesty International e Afrewatch, il cobalto è usato dalle multinazionali per le batterie di smartphone e tablet. (AP) (21/1/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network