EUROPA/ITALIA - Ogni minuto un bambino diventa cieco: “Apriamo gli occhi” per evitare questa tragedia

mercoledì, 7 ottobre 2015 sanità  

Alberto Giuliani/archivio CBM Italia.

Milano (Agenzia Fides) - Curare una cataratta oppure comprare un paio di occhiali in alcune zone del mondo è ormai routine mentre si tratta di una rarità in altre parti. La carenza di questi semplici servizi e strumenti, secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), diventa un fattore di rischio per milioni di bambini che vivono nei Paesi in Via di Sviluppo. In occasione della XVI Giornata Mondiale della Vista, che si celebra l’8 ottobre, CBM Italia lancia la campagna Apriamo gli occhi per sensibilizzare e raccogliere fondi, in accordo con le raccomandazioni dell’OMS per l’eliminazione della cecità evitabile. Ad oggi la marcia della cecità infantile prosegue a ritmi incalzanti: ogni minuto un bambino diventa cieco. Eppure basterebbe una diagnosi precoce per curare le principali cause della cecità e delle patologie oculari.
Secondo l’OMS nel 40% dei casi le cause che determinano la cecità infantile sono curabili con interventi mirati. Se non si interviene tempestivamente, il 60% dei bambini che diventano ciechi muore entro 1 anno dal momento in cui ha perso la vista. “Quest’anno, si legge nel comunicato inviato a Fides da CBM Italia, abbiamo deciso di intervenire in 15 Paesi tra Africa, America Latina e Asia attraverso 19 ospedali e cliniche oculistiche mobili. Il nostro obiettivo è raggiungere 13 mila persone con 7 mila interventi chirurgici a bambini e adulti e la distribuzione di 6 mila paia di occhiali da vista per correggere i difetti refrattivi. I medici di CBM potranno così operare i bambini delle famiglie più povere, allestire cliniche oculistiche mobili e attività di screening per seguire quelli che vivono nelle aree più remote e non hanno la possibilità di raggiungere gli ospedali nelle città. Inoltre grazie ai fondi raccolti dalla campagna saranno distribuiti occhiali per i più piccoli”. Il Kenya è uno dei Paesi beneficiari della campagna Apriamo gli Occhi. Tra gli altri Etiopia, Sud Sudan, Repubblica Democratica del Congo, Ruanda, Nigeria, Tanzania, Uganda, Zambia, Bolivia, Brasile, Haiti, El Salvador, India, Nepal. (AP) (7/10/2015 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network