AMERICA/HAITI - Installato il primo depuratore per un campo profughi nella capitale

mercoledì, 17 febbraio 2010

Port au Prince (Agenzia Fides) - I lavori ad Haiti proseguono, la vita cerca di riprendere i propri ritmi, anche se sono sempre più le persone che lasciano la capitale per ricostruire il proprio futuro spostandosi verso nord e sud del Paese. In questi giorni il Movimento della Lotta contro la Fame nel Mondo ha montato un depuratore e depurato circa 8.000 litri di acqua in un campo profughi a Citè de Soleil a Port-au-Prince. Ora le persone possono accedere all’acqua potabile. Piccoli interventi, contenuti nella portata, ma significativi per tamponare una situazione che è ancora di emergenza, per quanto in fase di miglioramento. In attesa, invece, a Les Cayes l’arrivo di una parabola VSAT, donata al MLFM dall’Associazione Cattolica Mondiale per le Comunicazioni SIGNIS, per garantire comunicazione e collegamento internet agli operatori. (AP) (17/2/2010 Agenzia Fides; Righe:13; Parole:148)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network