ASIA/FILIPPINE - “Primo Congresso Missionario Asiatico: punti di partenza”: intervento del Direttore Nazionale delle Pontificie Opere Missionarie nelle Filippine

venerdì, 28 aprile 2006

Manila (Agenzia Fides) - “Vi sono diverse ragioni per tenere il primo Congresso Missionario Asiatico, che si svolgerà dal 18 al 22 ottobre a Chaing Mai, in Thailandia. Esso rappresenta il culmine dell’Anno dell’Eucarestia. Infatti il Congresso è la risposta all’invito del Papa che ha definito l’Eucarestia ‘principio e forma della missione’. La seconda ragione è il 500° anniversario della nascita di San Francesco Saverio, Patrono delle missioni e dei missionari”: è quanto scrive Mons. Gilbert Garcera, Direttore Nazionale delle Pontificie Opere Missionarie nelle Filippine e Segretario della Commissione per le Missioni, in seno alla Conferenza Episcopale delle Filippine.
In un intervento che traccia i “punti di partenza” del prossimo Congresso Missionario Asiatico, Mons. Garcera afferma che per i cattolici in Asia esso sarà l’occasione per porre “un focus sul modello e sulle modalità peculiari della missione ad gentes”, a partire dall’esperienza dei grandi santi e missionari che hanno attraversato le terre asiatiche. Oltre a San Francesco Saverio, fra questi vi è anche il Beato Joseph Vaz, fondatore, nel 1706, della prima “Società di Vita Apostolica” indigena in Asia: nel 2006 ricorre il 300° anniversario di quest’evento, che sarà ricordato durante il Congresso.
Il Congresso, spiega Mons. Garcera, sarà ancorato al passo del Vangelo di Marco: “Va’ a casa dai tuoi e annuncia loro quanto il Signore ti ha fatto e come ha avuto pietà di te”. (Mc 5, 19). Il tema generale è “Raccontare la Storia di Gesù in Asia: una celebrazione di vita e di fede”. Sarà approfondito da teologi e studiosi di missiologia e tradotto in pratica nella condivisione delle esperienze. I quattro giorni del Congresso saranno dedicati ognuno a un tema particolare: “La storia di Gesù fra i popoli dell’Asia” (19 ottobre); “La storia di Gesù nelle religioni dell’Asia” (20 ottobre); “La storia di Gesù nelle culture dell’Asia” (21 ottobre); “La storia di Gesù nella vita della Chiesa in Asia” (22 ottobre, che è anche la Giornata Missionaria Mondiale).
Mons. Garcera sottolinea gli obiettivi del Congresso: “Aumentare l’entusiasmo per la fede in Gesù Cristo, nelle comunità cattolica d’Asia; far crescere la consapevolezza di un nuovo sforzo nella missione ad gentes; indicare le priorità per una rinnovata animazione missionaria nelle Chiese locali”. (Agenzia Fides 28/4/2006 righe 27 parole 279)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network