http://www.fides.org

Speciale

2006-01-28

AMERICA/BRASILE - La lebbra, “malattia dei poveri”: gli ammalati assistiti nel lebbrosario adiacente a Manaus

Manaus (Agenzia Fides) - Adiacente a Manaus, capitale dello stato Amazonas (Brasile), esiste un quartiere, una vera e propria cittadina, nata attorno ad un confinato lebbrosario, che si è sviluppata per curare i malati dal bacillo di Hansen allontanati dalla capitale e trasferiti per essere curati.
Gli abitanti di questo quartiere sono i lebbrosi in cura, i lebbrosi con una forma di malattia oramai bloccata ed i familiari dei lebbrosi, purtroppo esiliati dal popolo amazzone pur non avendo la certezza che siano malati.
Molti dei lebbrosi guariti, segnati nell’eternità da piaghe ed amputazioni, si uniscono fra loro cercando di ricreare una famiglia, cercando di trovare un minimo di normalità nella loro vita. Oggi di lebbra è quasi impossibile ammalarsi, occorrerebbe un prolungato contatto fisico tra due ferite sanguinanti, ma la gente del Brasile non lo sa o non lo vuole sapere, e lo stato non fa nulla per divulgare informazioni in merito. Vengono allontanati da tutto e da tutti perché colti da un male inaspettato, procurato dalla mancanza di pulizia.
Questa è la malattia dei poveri ed ancora oggi, di medicinali adatti per frenare il morbo o addirittura abbatterlo ce ne sono molto pochi. (AP) (28/1/2006 Agenzia Fides; Righe:18; Parole:204)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network