AFRICA/EGITTO - L'Università del Cairo abolisce la voce “religione di appartenenza” nei documenti e nei certificati

mercoledì, 12 ottobre 2016 minoranze religiose   diritti umani  

menassat

Il Cairo (Agenzia Fides) - L'Università del Cairo ha disposto di eliminare la “voce” relativa alla religione di appartenenza che doveva comparire nei documenti e certificati personali degli studenti e del personale di tutte le facoltà e gli organismi appartenenti o collegati all'Ateneo. Nel comunicato che ha reso nota la disposizione disciplinare interna si fa riferimento alla Costituzione egiziana del 2014 e al Decreto presidenziale relativo alle università, emanato nel 1972.
La decisione dell'Università cairota si inserisce nel dibattito già da tempo avviato nella società egiziana da gruppi e settori politici che chiedono di eliminare la menzione obbligatoria della religione di appartenenza dai documenti d'identità dei cittadini. Tale richiesta viene sostenuta in particolare da gruppi organizzati di atei o agnostici e dai seguaci della religine Baha'i. Lo scorso giugno, sessanta parlamentari egiziani hanno firmato e presentato un disegno di legge in 18 articoli sulla cittadinanza, che all'articolo 3 chiede di eliminare il “campo” relativo all'appartenenza religiosa da tutti i documenti d'identità, perchè “nessun cittadino deve essere tenuto a dichiarare la ropria religione, se non quando tale dichiarazione è necessaria come condizione per affrontare questioni relative a eredità e matrimoni”. (GV) (Agenzia Fides 12/10/2016).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network