ASIA/INDIA - Ucciso un politico cristiano in Tamil Nadu

martedì, 4 ottobre 2016 politica   induismo   violenza   minoranze religiose   diritti umani  

Chennai (Agenzia Fides) - Un cristiano pentecostale, impegnato in politica, è stato assassinato nei pressi di una chiesa a sud di Chennai, in Tamil Nadu (India meridionale). Come appreso da Fides, l'uomo si chiamava Dhanasekharan, aveva 34 anni e frequentava la chiesa pentecostale di Devasabha. La mattina del 2 ottobre si trovava in una sala di preghiera quando quando ha ricevuto una chiamata per partecipare alla preghiera in una chiesa di un'atra località. Uscito, è stato brutalmente aggredito da un gruppo di uomini armati di falci e armi da taglio. Secondo alcuni testimoni oculari, l'uomo ha cercato di fuggire, ma è stato inseguito e colpito a morte. Dhanasekharan era anche membro del Consiglio di un piccolo municipio locale, composto da sei villaggi, in qualità di appartenente al partito "Dravida Munnetra Kazhagam" (DMK).
Dopo l'omicidio i membri del partito si sono radunati chiedendo giustizia. Secondo gli inquirenti , dietro l'assassinio ci sono motivi di rivalità politica. Commentando l'omicidio a Fides, Sajan K. George, presidente del “Consiglio globale dei cristiani indiani” (Gcic) afferma: "Questo omicidio è l’ulteriore dimostrazione che le minoranze cristiane sono particolarmente vulnerabili. La scia di aggressioni compiute da militanti indù ai danni dei fedeli pentecostali è nota. La polizia sta indagando ma a nostro parere Dhanasekharan è stato ucciso anche a causa della sua fede" . (PA) (Agenzia Fides 4/10/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network