ASIA/PAKISTAN - Incursione violenta in un quartiere cristiano di Faisalabad

sabato, 27 agosto 2016 persecuzioni   minoranze religiose   islam   violenza   diritti umani  

P.A.

La cattedrale di Faisalabad

Faisalabad (Agenzia Fides) - Il quartiere cristiano "Khushal Town" a Faisalabad è stato attaccato nei giorni scorsi da una folla di musulmani che hanno causato il ferimento di alcuni cristiani, tra i quali donne, quattro giovani e un anziano. I cristiani si sono rinchiusi in casa per la paura. Tre giorni dopo l'accaduto, i cristiani locali hanno sporto denuncia alla polizia e al Comune.
Come appreso da Fides, il motivo dell'assalto è stata una controversia nata dopo un banale incidente di strada, avvenuto il 19 agosto, tra un cristiano e un musulmano in motocicletta. Di qui il il litigio e il desiderio di vendetta. Dopo alcuni giorni, il tentativo di "punizione collettiva" sul quartiere cristiano, secondo uno schema che più volte si ripete in Pakistan e che in passato ha causato gravi danni a persone e proprietà. La polizia locale ha assicurato protezione e per ora non vi sono state ulteriori conseguenze negative a Faisalabad. (PA) (Agenzia Fides 27/8/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network