AMERICA/VENEZUELA - Bambini svengono per la fame a scuola

martedì, 19 luglio 2016 fame  

Presidencia de la República Mexicana

Caracas (Agenzia Fides) - Nel collegio José María Vélaz, nella parte ovest di Caracas, sono stati riscontrati diversi casi di denutrizione in seguito agli svenimenti di alcuni alunni, almeno uno al giorno, come conseguenza delle grandi difficoltà di molte famiglie che non riescono a procurarsi da mangiare. I dati raccolti da questa scuola riportano che circa il 25% degli studenti hanno difficoltà a trovare il cibo e il 18% soffre la fame in forma critica. Gli insegnanti hanno riscontrato almeno 120 casi di deficit alimentare e 2 casi di denutrizione su un totale di 478 alunni che frequentano il collegio. L’allarme è stato diffuso da un periodico locale, pervenuto a Fides.
Secondo la direttrice della scuola, i sintomi dei bambini con carenze alimentari sono svenimenti, mal di testa, di pancia e perdita di peso. Adesso c’è grande preoccupazione sulla situazione che andranno a riaffrontare quando, a settembre riapriranno le scuole, visto che tra maggio e luglio il numero dei piccoli malnutriti si è triplicato. A questi dati così critici si aggiungono quelli di uno studio realizzato da Venebarómetro nel mese di aprile, nel quale si indica che circa l’86,3% dei venezuelani stanno comprando meno generi alimentari.
(AP) (19/7/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network