AMERICA/BRASILE - Conflitti e diritti delle comunità di pescatori tradizionali

venerdì, 15 luglio 2016 indigeni   diritti umani   politica  
"Conflitti sociali-ambientali e violazioni dei diritti umani nelle comunità tradizionali di pesca in Brasile".

"Conflitti sociali-ambientali e violazioni dei diritti umani nelle comunità tradizionali di pesca in Brasile".

Brasilia (Agenzia Fides) – Il Consiglio per la Pastorale dei Pescatori (CPP), legato alla Commissione Episcopale per la pastorale del servizio della carità, giustizia e pace, della Conferenza Episcopale (CNBB), ha presentato il rapporto "Conflitti sociali-ambientali e violazioni dei diritti umani nelle comunità tradizionali di pesca in Brasile".
La presentazione, informa una nota delle POM del Brasile inviata a Fides, è avvenuta nella sede della CNBB a Brasilia, il 13 luglio, con la partecipazione di rappresentanti del CPP, membri di altri settori della pastorale sociale e pescatori minacciati da conflitti. Il rapporto oltre ad analizzare le cause dei conflitti getta anche luce sulle strategie organizzate dalle comunità per convalidare i loro diritti.
"Questo rapporto è importante perché dà visibilità e denuncia i casi di violazioni dei diritti umani, sociali, ambientali e culturali, come alle lotte in difesa dei territori delle comunità di pescatori" ha detto il Presidente della Commissione Episcopale per la pastorale del servizio della carità, giustizia e pace, p. Olavio Dotto, aprendo l’incontro.
La pubblicazione contiene una raccolta di informazioni sulla violenza subita dalle comunità di pescatori artigianali e da pescatori che vivono nelle acque interne e lungo la costa brasiliana.
Il rapporto raccoglie anche i dati sui principali conflitti ambientali che coinvolgono la pesca tradizionale nelle comunità di 14 stati del Brasile.
(CE) (Agenzia Fides, 15/07/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network