AMERICA/COLOMBIA - L’università: luogo privilegiato per la costruzione della pace

sabato, 25 giugno 2016 pace   università  

CEC

Bogotà (Agenzia Fides) – La pace richiede che le persone siano formate ed informate, perché non si aspettino frutti che non potranno mai arrivare e il processo venga messo a rischio. L’università ha quindi un posto prioritario nella costruzione della pace, e le università cattoliche in Colombia rappresentano una forza importante non solo per la Chiesa, ma per l’intera società. Lo ha ribadito il Segretario generale della Federazione Internazionale delle Università Cattoliche, padre Guy-Réal Thivierge, durante un incontro con i Rettori delle università cattoliche della Colombia, che si è tenuto nella sede della Conferenza Episcopale Colombiana (CEC) il 23 giugno.
Secondo le informazioni diffuse dalla CEC, giunte a Fides, durante l'incontro p. Thivierge e la prof. Rosa Aparicio, hanno presentato uno studio sulla cultura giovanile nelle università cattoliche, realizzato in 60 università di 35 Paesi di quattro continenti. Per quanto riguarda la cultura giovanile e la costruzione della pace, p. Thivierge ha sottolineato che questo obiettivo sarà raggiunto con una formazione di qualità, che permetta ai giovani di "andare oltre le loro esigenze e di impegnarsi in diverse realtà delle loro società" .
La prof. Rosa Aparicio ha rilevato che uno dei risultati della ricerca mostra che i giovani hanno poca propensione ad assumere un atteggiamento di trasformazione della società, in quanto le loro priorità sono più personali che sociali. Un problema senza dubbio da prendere in considerazione per la costruzione della pace. (SL) (Agenzia Fides 25/06/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network