ASIA/GIORDANIA - Caritas Jordan apre un nuovo centro a Salt

giovedì, 10 marzo 2016 caritas  

Salt (Agenzia Fides) – Un ambulatorio medico e uno odontoiatrico, uno spazio per l'infanzia, sale attrezzate per corsi di istruzione e formazione professionale. Sono questi i servizi forniti dal nuovo centro che la Caritas della Giordania ha aperto nella città di Salt, per dare un contributo concreto ad affrontare i problemi e le emergenze – sanitarie, umanitarie e scolastiche - che in quell'area riguardano le fasce più povere della popolazione e i rifugiati provenienti da Iraq e Siria.
Il centro è stato inaugurato ieri alla presenza dell'Arcivescovo Maroun Lahham, Vicario patriarcale per la Giordania del Patriarcato latino di Gerusalemme, e del dottor Hani Abed, Mufti del governatorato di Balqa, che nel suo intervento ha valorizzato l'iniziativa come esempio di realizzazione concreta del “Messaggio di Amman”, il testo diffuso nel 2004 sotto il patrocinio del Regno Hascemita che rivendicava all'islam i valori della tolleranza e dell'apertura alla collaboraizone con le altre religioni.
Caritas Jordan ha 15 centri distribuiti in tutta la Giordania, dove operano 400 dipendenti e circa 2mila volontari. Il centro di salt è stato aperto anche grazie al contributo di Development and Peace Canada, organismo umanitario legato al governo canadese. (GV) (Agenzia Fides 10/3/2016).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network