http://www.fides.org

News

2014-08-18

AFRICA/CENTRAFRICA- L’Arcivescovo di Bangui ai politici “fate presto per fermare le sofferenze della popolazione”

Bangui (Agenzia Fides)-“Vorrei chiedere umilmente ai dirigenti del Paese perché prendano decisioni rapide, per fermare le sofferenze della popolazione a Bangui come nel resto del Paese” ha affermato il 16 agosto Sua Ecc. Mons. Dieudonné Nzapalainga, Arcivescovo di Bangui, capitale della Repubblica Centrafrica, nell’omelia di una Messa alla quale assisteva il nuovo Primo Ministro, Mahamat Kamoun.
Mons. Nzapalainga ha sottolineato di parlare a nome “di coloro che sono sfollati, che fuggono le continue violenze e che vivono in condizioni difficili”.
Nonostante il cessate il fuoco siglato a Brazzaville il 23 luglio tra l’ex ribellione Seleka e le milizie anti balaka continuano i massacri dei civili. L’ultimo risale agli scorsi giorni e si è verificato a M'Brés, nel nord del Paese, dove secondo le autorità una trentina di persone sono state uccise dai ribelli Seleka, un’accusa respinta dagli ex ribelli.
Il 14 agosto ha assunto la carica il nuovo Premier, Mahamat Kamoun, un musulmano, nominato dalla Presidente Samba Panza. (L.M.) (Agenzia Fides 18/8/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network