http://www.fides.org

News

2014-07-21

OCEANIA/ISOLE FIJI - Un Seminario del Pacifico ha accesso on-line alle migliori risorse librarie del mondo

Suva (Agenzia Fides) – Grazie alle nuove tecnologie e all’impegno delle Pontificie Opere Missionarie, l’isolamento e scarse opportunità culturali di una piccola isola del Pacifico sono dimenticati. Nelle isole Fiji il Seminario Regionale del Pacifico a Suva, i seminaristi hanno trovato una piacevole sorpresa: nella biblioteca del Seminario sono stati catalogati e resi disponibili per gli studenti oltre circa 19mila tra testi e materiali di studio da centri studi e biblioteche di tutto il mondo. Una risorsa di valore inestimabile.
Tutto ciò si è attuato, come riferito a Fides, grazie a un progetto sponsorizzato dalle Pontificie Opere Missionarie in Australia: il progetto “Condivisione della Parola”, iniziativa che collega le biblioteche di centri cattolici di tutto il mondo. In tal modo seminaristi e studenti di teologia in Africa, Asia e Oceania possono avere a disposizione le migliori risorse possibili, proprio come se studiassero in Europa. Il progetto intende fornire a ogni studente di teologia parità di accesso alle migliori risorse librarie esistenti al mondo.
Infatti spesso nei Seminari di paesi di Africa, Asia e Oceania, le risorse bibliotecarie sono scarse e isolate. Questa carenza si riverbera sulla formazione degli studenti. Le Pontificie Opere Missionarie in Australia (note come “Catholic Mission” ) sono l'agenzia leader per il progetto, ideato e lanciato nel 2013. Il primo passo è l'aggiornamento delle biblioteche dei Seminari, dove viene installato un sistema di automazione bibliotecaria (un catalogo informatico).
Si inizia così il lavoro di catalogazione e di condivisione, ma naturalmente, serve una connessione Internet abbastanza veloce, che è stata fornita a Suva. “Catholic Mission” assisterà ogni Seminario che sposa il progetto per acquisire un server e un certo numero di postazioni di lavoro per bibliotecari e studenti, in modo da poter accedere sempre più facilmente alle risorse disponibili. (PA) (Agenzia Fides 21/7/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network