http://www.fides.org

News

2013-11-05

AMERICA/BOLIVIA - Violenza nella zona rurale, bambini impauriti e affamati nascosti in parrocchia

La Paz (Agenzia Fides) – Padre Dioniso Zabala, parroco della parrocchia di Apolo (cittadina di 14.000 abitanti a nord di La Paz) ha riferito alla stampa locale che ci sono ancora dei bambini delle comunità rurali che rimangono in chiesa per timore delle violenze subite in seguito all'intervento della Fuerza de Tarea Conjunta (FTC). La nota inviata a Fides riferisce che padre Zabala si è recato a La Paz per chiedere solidarietà e aiuti in generi alimentari per queste persone. “Ho dovuto portarli dentro la parrocchia e ormai sono lì da diversi giorni, quindi sono alla ricerca di un po' di solidarietà per questi bambini che sono stati tre giorni senza mangiare. Quando sono venuto a La Paz erano 56 bambini, altri stavano arrivando” ha detto padre Zabala, spiegando che il panico si è impadronito delle persone di fronte alla presenza della polizia e dei militari, e impedisce loro di ritornare a casa e che i bambini riprendano la scuola.
Il 19 ottobre le truppe delle FTC sono arrivate a Miraflores e Copacabana per una operazione di eradicazione dell'eccesso di coca. Secondo un primo rapporto del governo, sono caduti in un'imboscata e sono stati uccisi 3 membri delle forze militari e un medico, mentre si contano una trentina di feriti fra la popolazione. Si afferma inoltre che questi eventi sono stati organizzati da persone legate al traffico di droga. Un’altra versione dei fatti, da parte della popolazione, riporta che le forze militari sono andate direttamente nelle case dei coltivatori di coca a malmenare donne e bambini, cosa che ha provocato la reazione degli uomini ed è sfociata nello scontro. Ci sono testimonianze sia da parte della popolazione che dei rappresentanti delle associazioni dei diritti umani sull'intervento violento delle forze militari. In ogni modo la situazione ancora non è stata ancora del tutto chiarita. (CE) (Agenzia Fides, 05/11/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network