Ventitremila clandestini sono stati espulsi nel 2001

sabato, 2 ottobre 2004

Un totale di 23.459 immigrati non in regola sono stati espulsi dalla Germania per via aerea nei primi undici mesi del 2001. Il più grande gruppo è stato espulso in Turchia (3.467 persone), seguita dalla Jugoslavia (2.902 persone), l’Ucraina (1.982 persone), la Romania (1.574 persone) e la Bulgaria (1.141 persone). Nel caso dei cittadini dell'Algeria e della Jugoslavia, gli espulsi sono stati accompagnati dal personale di sicurezza ai loro paesi d’origine.


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network