http://www.fides.org

Dossier

2004-10-02

Breve cronologia della legge sull’immigrazione

Una bozza delle legge sull’immigrazione è stata presentata dal Ministro dell’Interno, Otto Schily il 3 agosto 2001 ed è stata approvata dal Governo il 7 novembre 2001. La legge è poi passata alla Camera Bassa del Parlamento. L’approvazione della Camera Alta (il 22 marzo 2002) venne però dichiarata nulla e senza effetto dalla Corte Costituzionale Federale il 18 dicembre 2002 per un errore procedurale nel voto. La legge è stata ripresentata nel gennaio del 2003 ed è passata ancora alla Camera Bassa l’8 maggio 2003. Ma è stata respinta dalla maggioranza conservatrice nella Casa Alta con il voto del 20 giugno. Da allora diversi tentativi sono stati fatti per raggiungere un compromesso con una procedura di mediazione. Il Cancelliere, Gerhard Schroeder e il ministro dell’Interno, Otto Schily hanno in molte occasioni dato risalto alla necessità di una moderna legge sull’immigrazione. Non riuscendo a trovare un accordo, il comitato parlamentare di mediazione ha creato il 10 ottobre 2003, un gruppo di lavoro che da allora si è riunito 5 volte. In un discorso pronunciato al Congresso dell’Innovazione (“Deutschland. Das von morgen“) tenuto a Berlino il 26 gennaio del 2004, il Cancelliere Schroeder ha sottolineato che uno sforzo da parte del governo per attuare una moderna legge sull’immigrazione è parte essenziale di una politica sull’ innovazione.

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network