http://www.fides.org

Dossier

2004-10-02

Principi della politica degli stranieri

Elemento principale della politica del governo federale verso gli stranieri è l’integrazione di chi vive legalmente in Germania su una base permanente.
Lo scopo è integrare gli immigrati nel sistema economico, sociale e legale e assicurare loro la partecipazione a tutti i livelli nella società tedesca.
In questo contesto, il capitolo IX 7 del programma di governo Spd/Verde (20 ottobre 1998) stabilisce che: “puntiamo le nostre speranze sull’integrazione degli immigranti che vivono qui con un permesso permanente e che accettano i nostri valori costituzionali”.
Un elemento vitale della politica d’integrazione del Governo Federale è la riforma della legge di cittadinanza, come stabilito nel programma della coalizione: “Il punto centrale della nostra politica d’integrazione sarà quello di creare una moderna legge di cittadinanza. Ci saranno due miglioramenti in particolare:
• I bambini nati in Germani da genitori stranieri potranno ricevere la cittadinanza tedesca se almeno un genitore è nato qui o è entrato in Germania prima dei 14 anni e possiede un permesso di residenza.
• A condizione che siano autosufficienti economicamente e che non abbiano un passato criminale avranno diritto alla cittadinanza:
○ gli stranieri con otto anni di residenza legale in Germania
○ i minori stranieri dove almeno un parente ha un permesso di residenza illimitato e chi ha vissuto con questo parente come membro della sua famiglia in Germania da cinque anni;
○ gli stranieri coniugi di tedeschi dopo tre anni di residenza legale in Germania se il matrimonio esiste da almeno due anni”.

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network