http://www.fides.org

News

2013-03-11

AFRICA/EGITTO - Il nuovo Patriarca copto cattolico si insedia mentre a Roma c'è la Messa Pro Eligendo Pontifice. Il cardinale Naguib: è una coincidenza provvidenziale

Roma (Agenzia Fides) - Sua Beatitudine Ibrahim Isaac Sidrak, eletto lo scorso 15 gennaio Patriarca di Alessandria dei Copti cattolici, dopo aver passato alcuni giorni in ritiro spirituale si appresta a prendere ufficialmente possesso della sua Sede Patriarcale. La liturgia di intronizzazione è in programma per domani, martedì 12 marzo, nella cattedrale copta cattolica della Beata Vergine a Madinat Nasr, distretto del Cairo. L'inizio della cerimonia è previsto per le 11 del mattino ora locale. Nello stesso momento, a Roma, comincerà nella Basilica di San Pietro a la Santa Messa Pro Eligendo Romano Pontifice presieduta dal cardinale Angelo Sodano, Decano del Collegio cardinalizio.
Alla Messa di Roma sarà presente anche il cardinale egiziano Antonios Naguib, Patriarca emerito di Alessandria dei copti cattolici, che lo scorso gennaio ha dovuto rinunciare all'esercizio del suo ministero patriarcale per motivi di salute. La singolare sincronia con cui verranno celebrate la Messa Pro Eligendo Romano Pontifice a Roma e quella d'intronizzazione patriarcale al Cairo rappresenta secondo il cardinale Naguib un segno eloquiente e suggestivo del mistero di comunione che abbraccia tutta la Chiesa. “Questa provvidenziale coincidenza” confida il cardinale Naguib all'Agenzia Fides – a modo suo ci fa avvertire come il Signore ha cura della Sua Chiesa. In quell'ora, le preghiere per la scelta del nuovo Papa e per l'inizio del ministero del nuovo Patriarca copto cattolico si fonderanno e si alzeranno insieme verso il Signore onnipotente, che ci farà sentire tutti in unione con Gesù, nella comunione universale che abbraccia la Chiesa universale e che si riflette anche nei cardinali venuti a Roma da tutto il mondo per prendere parte al Conclave in preghiera, fiducia, speranza e nel coraggio dello Spirito Santo. Durante la Messa al Cairo” continua il cardinale Naguib “ci saranno certo intenzioni di preghiera per l'elezione del nuovo Papa. Mentre io, a san Pietro, pregherò anche per tutta la Chiesa che è in Egitto e per l'inizio dell'ufficio patriarcale di Sua Beatitudine Ibrahim Sidrak”.
Il cardinale Naguib, in veste di patriarca emerito, avrebbe dovuto presiedere la messa d'intronizzazione del suo successore, se non fosse dovuto venire a Roma per il Conclave. “Adesso sarò comunque unito a tutti loro nella preghiera” confida a Fides il cardinale egiziano “e quando tornerò al Cairo, potrò portare anche al Patriarca copto ortodosso Tawadros II il saluto fraterno del nuovo vescovo di Roma”. (GV) (Agenzia Fides 11/3/2013).

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network