OCEANIA/SAMOA - Il Ciclone Evan causa morti, distruzioni e danni alle infrastrutture

giovedì, 20 dicembre 2012

Apia (Agenzia Fides) – Morti, distruzioni e danni alle infrastrutture nella zona Sud del Pacifico violentemente attraversata dal Ciclone Evan. Da quanto emerge in un comunicato della comunità salesiana a Samoa, l’arcipelago è stato colpito dal ciclone tra il 13 e il 14 di dicembre. Manca l’elettricità quasi ovunque e i danni alla rete elettrica sono molto estesi. Scarseggia anche l’acqua e i servizi idrici non saranno ripristinati prima di 2 settimane. La situazione peggiore riguarda le colture, soprattutto le banane e i frutti dell’albero del pane. I contadini sono riusciti a salvare parte del raccolto, ma dato che la gran parte della popolazione per il proprio sostentamento conta sull’agricoltura, oltre che sulla pesca, il timore maggiore riguarda i prossimi mesi, quando saranno finite le scorte. Il 25% dei samoani già vive in condizione di povertà e, a causa del ciclone, la situazione peggiorerà dato che nel paese si registrerà un ulteriore aumento dei prezzi. (AP) (20/12/2012 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network