ASIA/PAKISTAN - Trasferita in Svezia la missionaria cristiana ferita

martedì, 11 dicembre 2012

Lahore (Agenzia Fides) – Un aereo ambulanza ha trasferito in Svezia la missionaria cristiana svedese Birgitta Almeby, 72 anni, ferita in un attentato il 3 dicembre scorso a Lahore (vedi Fides 4/12/2012). Lo comunica a Fides il Pastore Liaqat Qaiser, Portavoce della “Full Gospel Assemblies Church” (FGA Church) a cui la donna apparteneva, informando che “ieri, 10 dicembre, l’abbiamo accompagnata all’aeroporto, dove è partita con un volo organizzato dalle autorità svedesi. Era ancora in stato di incoscienza. Siamo certi che in Svezia potrà ricevere cure mediche appropriate e sentirà la vicinanza della sua famiglia e della sua comunità di origine. Noi continueremo ad esserle vicini con la preghiera, pregheremo perché possa riprendersi completamente”.
Sulle indagini, il Pastore dice che “la polizia sta ancora indagando, ma finora non ci sono risultati concreti”. Secondo fonti di Fides, la polizia sta investigando sui gruppi talebani attivi in Punjab. Domenica 9 dicembre, la FGA Church e tutte le altre chiese cristiane in Pakistan hanno pregato nelle celebrazioni, nelle Sante Messe e nelle liturgie, per la missionaria ferita, invocando la benedizione di Dio su di lei.
Birgitta Almeby, 72 anni, era da 38 anni in Pakistan, dove gestiva un istituto di formazione professionale, un centro di alfabetizzazione per adulti e un orfanotrofio. (PA) (Agenzia Fides 11/12/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network