AMERICA/BOLIVIA - Circa 20 mila bambini abbandonati dai genitori e 800 mila lavoratori

venerdì, 18 maggio 2012

La Paz (Agenzia Fides) – In Bolivia ci sono 20 mila bambini totalmente abbandonati dalle proprie famiglie, e la maggior parte probabilmente vengono ospitati nei centri di accoglienza familiare. Inoltre risultano 800 mila minori lavoratori impiegati per aiutare economicamente le loro famiglie. Secondo l’associazione Educación Radiofónica de Bolivia (ERBOL), rete di radio e istituzioni popolari di ispirazione cristiana che si occupano di comunicazione educativa a favore della popolazione del paese, il 70% dei bambini e degli adolescenti boliviani subisce vari tipi di violenza. Per cercare di far fronte a queste emergenze, il Servicio Departamental de Gestión Social (Sedeges) e l’Unicef hanno recentemente lanciato la campagna “Vivo mi niñez y adolescencia con buen trato”, con l’obiettivo di rendere la popolazione consapevole dell’urgenza di eliminare qualsiasi tipo di violenza contro questa vulnerabile fascia della società. Il Sedeges dispone di 16 centri di accoglienza a livello nazionale, che ospitano bimbi, bimbe e adolescenti abbandonati, orfani, o che hanno subito maltrattamenti fisici e psicologici. (AP) (18/5/2012 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network