OCEANIA/PAPUA NUOVA GUINEA - Istituita la Giornata nazionale della scuola cattolica

mercoledì, 2 maggio 2012

Port Moresby (Agenzia Fides) – Sarà un’iniziativa per contribuire a rafforzare l'identità delle scuole cattoliche nel paese: la “Giornata Nazionale della Scuola Cattolica”, appena approvata dalla Conferenza Episcopale di Papua Nuova Guinea e Isole Salomone, si terrà ogni anno il 15 maggio, in occasione della festa di San Giovanni Battista De La Salle, Patrono degli insegnanti in tutto il mondo. Come l’Agenzia Fides apprende dalla Chiesa locale, non sarà un giorno di vacanza scolastica, ma studenti e insegnanti organizzeranno attività religiose, sociali ed educative nelle loro rispettive scuole. Nelle comunità della Papua e delle Salomone sono già avviati i preparativi per la prossima Giornata, che coinvolge la Chiesa tutta, in quanto la missione in tali paesi si svolge principalmente attraverso il servizio di istruzione.
In Papua Nuova Guinea vi sono tre tipologie di scuole: quelle pubbliche governative; quelle sotto il patrocinio della Chiesa cattolica; quelle gestite dalla Chiesa protestante. Gli istituti gestiti dalle Chiese danno un contributo fondamentale alla società, specialmente per lo sviluppo delle nuove generazioni. Il tasso di analfabetismo è tuttora molto alto: tocca il 28,6% degli uomini e il 44% delle donne con età superiore ai 15 anni. Le Chiese cristiane oggi gestiscono il 70% dell’istruzione impartita nel paese e il loro apporto per lo sviluppo sociale e culturale della nazione è ampiamente riconosciuto.
In particolare, i Fratelli delle Scuole Cristiane (seguaci di Giovanni Battista De La Salle), presenti in 84 paesi del mondo, sono giunti in Papua Nuova Guinea nel 1946. Attualmente gestiscono il “Hohola Youth Development Center” a Port Moresby, la Mainohana Secondary School nella provincia centrale dell’isola, e insegnano presso il Saint Trinity Teachers College di Mount Hagen. La comunità cattolica in Papua è ben radicata e conta oggi circa 1,6 milioni di fedeli. (PA) (Agenzia Fides 2/5/2011)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network