http://www.fides.org

Oceania

2011-08-24

OCEANIA/AUSTRALIA - Le Pontificie Opere Missionarie rispondo all’appello di accogliere e sostenere i bambini profughi non accompagnati

Sydney (Agenzia Fides) – Diverse organizzazioni australiane no-profit hanno rinnovato il loro appello a favore dei bambini profughi nel paese in attesa della decisione dell’Alta Corte sul loro destino futuro. Secondo il servizio informativo Pro Bono Australia, sia l’organizzazione Baptcare che le Pontificie Opere australiane (Mission Australia) hanno assicurato servizi di assistenza tramite i loro esperti per contribuire a sostenere la Chiesa Battista, i cui membri si sono offerti di ospitare e prendersi cura gratuitamente dei bambini profughi, che altrimenti potrebbero essere inviati anche da soli in Malesia. La Chiesa Battista di Melbourne si è offerta di accogliere gratuitamente questi bambini rifugiati non accompagnati, senza alcuna spesa da parte dei contribuenti australiani. Sia Baptcare che Mission Australia hanno dato la loro approvazione a questa iniziativa. La prima ha offerto la gestione di alcuni casi alle famiglie pronte a sostenere questi minori oltre al sostegno personalizzato di tutti i bambini in custodia. Mission Australia ha garantito la sua esperienza essendo uno dei maggiori fornitori del paese di servizi ai senza fissa dimora e di servizi giovanili che sostengano la chiesa con lo sviluppo di procedure che garantiscano la cura dei bambini. (AP) (24/8/2011 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network