http://www.fides.org

Europa

2008-03-26

EUROPA/RUSSIA - Cristiani uniti nella Speranza

Mosca (Agenzia Fides) - È recentemente uscita anche in Russia la Spe salvi, l’ultima enciclica di Papa Benedetto XVI. La sua pubblicazione in russo (presso le Edizioni Francescane, in collaborazione con la Nunziatura Apostolica e l’agenzia di stampa cattolica Agnuz) rappresenta tra l’altro un’occasione di incontro e dialogo tra la Chiesa cattolica e quella ortodossa: è stata infatti presentata nella sera di martedì 25 marzo presso il Centro culturale ‘Biblioteca dello Spirito’ di Mosca dall’Arcivescovo Mons. Paolo Pezzi e da padre Vladimir Shmalij, Segretario della Commissione teologica sinodale del Patriarcato e vicerettore dell’Accademia teologica di Sergiev Posad.
Gli scritti dell’attuale Pontefice hanno offerto già in passato occasioni di dialogo: quando nel 2006 la Biblioteca dello Spirito ha pubblicato il volume «Introduzione al cristianesimo» di Joseph Ratzinger, il metropolita Kirill aveva voluto scriverne l’introduzione. Ora un altro importante esponente dell’ortodossia russa, padre Shmalij, ha accettato di presentare l’enciclica «Spe salvi», che dedica tra l’altro ampio spazio alla denuncia delle ideologie e delle loro false speranze, un’esperienza distruttiva vissuta dalla Russia sulla propria pelle.
La Biblioteca dello Spirito è stata aperta a Mosca nel 1993 dalla Fondazione “Russia Cristiana” insieme al Centro ortodosso Ss. Cirillo e Metodio di Minsk e alla Caritas diocesana di Mosca. Vi lavorano insieme cattolici e ortodossi, promuovendo (attraverso incontri, mostre e pubblicazioni) occasioni di confronto e dialogo ecumenico. (SL) (Agenzia Fides 26/3/2008; righe 20, parole 229)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network