http://www.fides.org

Dossier

2007-08-21

Dossier - Le etnie nelle aree tribali in Asia

LE CHIESE AUTOCTONE, Introduzione di Padre A. Garuti
L’imperativo categorico per la Chiesa di oggi è costituito dall’evangelizzazione. Fondato sul mandato apostolico di Cristo, suddetto imperativo è stato sempre presente nel corso della storia e della vita della Chiesa, e continua ad avere valore anche oggi, naturalmente in forme diverse, in ogni paese e continente. In più, oggi si parla espressamente di una nuova evangelizzazione, fondata sul principio di inculturazione , affinché il Vangelo “continui a penetrare nella storia di ogni realtà ecclesiale” in fede all’annuncio della tradizione ecclesiale, e porti “anche il viso di tante culture e tanti popoli nei quali è ricevuto e radicato”
Il problema riveste, inoltre, un carattere generale. Indubbiamente è più attuale in determinate regioni, come per esempio nel continente americano ( specialmente nel Centro America, e nei paesi della Catena delle Ande ), dove viene affrontato nel contesto della cosiddetta “Teologia indiana”.

LE ETNIE NELLE AREE TRIBALI IN ASIA, a cura di P.A.
I popoli indigeni riconosciuti dalle Nazioni Unite sono formati da circa 300 milioni di persone, il 4% della popolazione mondiale, ma rappresentano il 90% della “diversità culturale” del pianeta. La maggioranza vive in Asia e gli altri sono sparsi in tutti i continenti, soprattutto in America Latina e in Africa. Il presente dossier offre una panoramica sui principali gruppi asiatici.

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network