http://www.fides.org

Europa

2003-09-09

EUROPA/GERMANIA - IL CAPO DELEGAZIONE DEL PATRIARCATO DI MOSCA AL XVII MEETING “UOMINI E RELIGIONI”: “E’ TEMPO DI CAMBIARE L´ATTUALE SITUAZIONE DI DIFFICOLTA’ TRA CHIESA ORTODOSSA DI MOSCA E CHIESA CATTOLICA”.

Aachen (Agenzia Fides) – “Questa é una stagione in cui il dialogo, al di là delle incomprensioni del passato, é possibile”: lo ha detto il Capo delegazione del Patriarcato di Mosca, il Metropolita Kyrill di Smolensk e Kalilinigrad, partecipando al dibattito sul tema “Cattolici e Ortodossi: la sfida dell’ecumenismo”, nell’ambito del meeting organizzato dalla Comunità di Sant´Egidio ad Aachen (Germania). Insieme al Patriarca erano i Cardinali Kasper ed Etchegaray, il Patriarca Greco Ortodosso di Antiochia e di tutto l´Oriente, Ignazio IV Hazim, ed il Vescovo mons. Vincenzo Paglia. “Si dice sempre che gli ortodossi sono chiusi al dialogo, ma se fosse così - ha sottolineato Kyrill - io non sarei qui”. “E’ giunto il tempo di cambiare l´attuale situazione di difficoltà tra Chiesa Ortodossa di Mosca e Chiesa Cattolica – ha ancora affermato il Metropolita -. Mosca è pronta a discutere: i punti sono sul tappeto. Superate queste difficoltà, l´incontro tra il Papa e il Patriarca di Mosca volterà definitivamente la difficile pagina del passato”. (S.L.) (Agenzia Fides 9/9/2003 – Righe: 12; Parole: 162)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network