OCEANIA/AUSTRALIA - Le Suore Giuseppine impegnate nella Pastorale giovanile, in vista della Giornata Mondiale della Gioventù a Sydney nel 2008

mercoledì, 12 ottobre 2005

Sydney (Agenzia Fides) - Attirare i giovani e condurli all’incontro con Cristo; offrire loro gli strumenti per approfondire la fede e la propria vocazione personale; diffondere i valori del Vangelo nella generazione della playstation e degli sms: questo l’obiettivo dei nuovi programmi di Pastorale giovanile lanciati dalle Suore Giuseppine in Australia, che hanno deciso di supportare l’attività del laicato e di porre fra le loro priorità l’evangelizzazione dei giovani.
“Occorre dare una nuova speranza al mondo di oggi, soprattutto alle nuove generazioni, che sono il futuro della nazione e della Chiesa”, hanno sottolineato le religiose in un recente incontro nazionale.
La loro opera sarà preziosa in vista della Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Sydney nel 2008. La GMG, hanno sottolineato le Giuseppine, sarà “una iniezione di valori spirituali” che potrà dare nuova linfa alla comunità cattolica australiana. Essa costituirà anche un evento eccezionale per tutti i giovani australiani, che saranno interpellati alla riflessione sui valori spirituali, e al cambiamento della propria vita. La Gmg del 2008 dovrà incoraggiare tutti gli australiani a riconsiderare le grandi questioni esistenziali e il messaggio di Gesù Cristo. Fra i temi proposti per la GMG di Sydney c’è “Prendi la tua croce e seguimi”.
(PA) (Agenzia Fides 12/10/2005 righe 24 parole 232)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network