http://www.fides.org

Asia

2003-07-08

ASIA/FILIPPINE - DIALOGO E RICONCILIAZIONE: IL PROGRAMMA DEL NUOVO PRESIDENTE DEI VESCOVI FILIPPINI, MONS. FERNANDO CAPALLA

Davao (Agenzia Fides) – “Il mio programma è il dialogo. Ho sempre lavorato per la pace e la riconciliazione a Mindanao, e continuerò a farlo”. Sono le prime parole affidate all’Agenzia Fides dal nuovo Presidente della Conferenza Episcopale delle Filippine, S. Ecc. Fernando Capalla, Arcivescovo di Davao, località sull’isola di Mindanao, dove è attiva la guerriglia separatista. Il nuovo Presidente è stato eletto durante l’Assemblea dei Vescovi filippini, riunitisi dal 5 al 7 luglio a Tagatay City (Manila).
“L’attività di mediazione e riconciliazione è utile non solo alla Chiesa e alla popolazione locale – spiega l’Arcivescovo – ma all’intero paese, che ha bisogno di ritrovare unità, fiducia, stabilità. Da diversi anni siamo impegnati a cercare di risolvere con mezzi pacifici il conflitto di Mindanao. Ora i gruppi ribelli hanno mostrato nuovamente disponibilità alla trattativa. C’è una speranza che anche il governo di Manila deve saper cogliere, viste anche le pressioni che riceve dall’esterno. Il problema di Mindanao è politico ed economico. Occorre lavorare per il benessere della popolazione e restituire una vita dignitosa ai profughi”.
Mons. Capalla traccia il sentiero per la pace proposto dalla Chiesa: “Adoperarsi senza sosta per il dialogo interreligioso e la riconciliazione, fondata sul perdono reciproco, nello spirito della Bibbia e del Corano. Un autentico spirito di fede non è un ostacolo per la pace, ma può essere un ponte per creare armonia fra comunità diverse”.
L’Arcivescovo, 68 anni, è stato per anni responsabile della Commissione Episcopale per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso. Succede a mons. Orlando Quevedo, Arcivescovo di Cotabato. Mons. Capalla è stato in passato Vescovo di Iligan del Nord, sempre a Mindanao, e Amministratore Apostolico di Marawi nel periodo 1987-1991. Nominato Vescovo coadiutore di Davao nel 1994, è divenuto Arcivescovo della città due anni più tardi.
Sin dal 1980 è stato in prima linea nel partecipare alle diverse commissioni di mediazione e negoziati con i ribelli delle Filippine Sud, coinvolto dai Presidenti delle Filippine che si sono susseguiti al potere: Fidel Ramos, Corazon Aquino, Joseph Estrada, Gloria Arroyo.
Mons. Capalla guida anche il Bishop-Ulama Forum, istituito a Mindanao nel 1996 (oggi rinominato Bishop-Ulama Conference) organismo che riunisce leader cristiani e islamici di Mindanao e promuove iniziative di dialogo e di pace.
(PA) (Agenzia Fides 8/7/2003 lines 33 words 388)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network