AMERICA/COLOMBIA - Due milioni e mezzo di bambini vittime dei conflitti armati

martedì, 15 novembre 2016 minori  

Internet


Cali (Agenzia Fides) - I danni che la guerra ha causato ai bambini colombiani continuano a ripercuotersi sulla loro esistenza. Ansia e depressione, problemi comportamentali, sociali, di attenzione e concentrazione tra quelli più diffusi. E’ quanto emerso nel VI Congresso Internazionale di Pedagogia e Infanzia: Costruzione della Pace dalla Prima Infanzia, de La Sabana, comune colombiano di Chia. Il conflitto armato ha lasciato 2 milioni e mezzo di bambini vittime, secondo le cifre dell’Unità di Vittime pubblicate in uno studio dell’Università de La Sabana. Al Congresso, secondo le informazioni raccolte da Fides, sono stati affrontati i traumi subiti dai minori, le cifre di diverse istituzioni che mostrano la gravità della violenza contro i bambini in relazione con il conflitto. “Paranoia, ritardo nell’apprendimento, paura di lavarsi o vestirsi da soli, giochi violenti, incontinenza, insonnia, incubi, apatia e aggressività, sono le principali manifestazioni che presentano i minori colpiti dalla violenza” indica uno degli studi.
Tra le zone del Paese più colpite dalla guerra, le popolazioni del nord della regione sono storicamente le più colpite dagli attentati guerriglieri. Nei due dipartimenti di El Valle e Cauca sono state registrate oltre 170 mila vittime tra i minori, prevalentemente per rapimenti, attentati terroristici, abuso sessuale o reclutamento.
(AP) (15/11/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network