AMERICA/COLOMBIA - Una nuova vita per i bambini soldato liberati dalle FARC

mercoledì, 28 settembre 2016 bambini soldato  

Menores Guerra

Bogotà (Agenzia Fides) - Come parte dell’accordo che ha messo fine a 52 anni di guerra civile in Colombia (vedi Fides 27/9/2016), le FARC hanno liberato 13 bambini soldato che erano arruolati tra le loro fila, consegnandoli al Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR). In un comunicato pervenuto a Fides, il CICR ha dichiarato che i minori si trovano in buone condizioni di salute e che sarebbero stati portati in alloggi temporanei sotto la supervisione del Fondo per l’Infanzia delle Nazioni Unite. L’identità dei 13 minori non è stata resa nota per proteggerli.
Le FARC sono state accusate a lungo di reclutamento forzato di minori, anche se il numero esatto di minorenni coinvolti rimane sconosciuto. Il gruppo guerrigliero ha dichiarato che all’inizio del 2016 erano arruolati solo 21 membri con meno di 15 anni. Il Ministro della Difesa invece ha dichiarato la presenza a maggio di quest’anno di circa 170 membri con meno di 18 anni. Dal 1999, l’agenzia che si occupa degli affari sociali in Colombia ha seguito almeno 6 mila casi di bambini soldato rapiti da gruppi armati illegali o abbandonati. Secondo le cifre ufficiali il 60% era nelle FARC. Inoltre, il reclutamento forzato è stato uno dei motivi principali di sfollamento interno dato che le famiglie impaurite dalla minaccia che le forze armate ribelli potessero rapire o coinvolgere i propri figli hanno abbandonato le zone rurali.
(AP) (28/9/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network