AMERICA/ARGENTINA - Chiesa e movimenti popolari in una giornata di riflessione sul progetto 3T

mercoledì, 21 settembre 2016 cooperazione   chiese locali   laici   sviluppo  
Chiesa e movimenti popolari

Chiesa e movimenti popolari

Buenos Aires (Agenzia Fides) – Sono ormai sessanta i movimenti popolari di tutto il paese che, insieme alla Centrale Generale dei Lavoratori (CGT) e alla Pastorale Sociale, sabato prossimo 24 settembre, parteciperanno ad un incontro in cui si discuterà la situazione sociale attuale del paese. L'obiettivo è proporre il progetto detto delle “3 T” (terra, tetto e lavoro, in spagnolo trabajo) come politica di Stato.
La riunione, la prima del genere sia per i partecipanti che per il modo di proporla, è promossa dal comitato centrale dell’Incontro Mondiale dei Movimenti Popolari (EMMP) che ha come primo membro Juan Grabois, referente della Confederazione dei lavoratori dell’Economia Popolare e consultore del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace.
Secondo la nota inviata a Fides dall’agenzia Telam, Grabois ha detto: "Vogliamo attirare l'attenzione sul soggetto sociale che rappresenta gli esclusi, che hanno poca visibilità nella società e sono poco ascoltati, e continuare nella proposta di adozione del progetto integrato che presenta le 3T come politiche dello Stato".
Fra i tanti partecipanti alla giornata di riflessione, hanno confermato la loro presenza i Vescovi della Commissione della Pastorale Sociale della Conferenza Episcopale Argentina: Mons. Jorge Lozano e Mons. Fernando Maletti; parteciperà anche il Cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze e della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali, Sua Ecc. Mons. Marcelo Sánchez Sorondo.
Dalle informazioni raccolte da Fides, c'è grande attesa per questa giornata particolare durante la quale ci sarà l'opportunità di ascoltare e condividere le riflessioni della Chiesa.
(CE) (Agenzia Fides, 21/09/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network