ASIA/VIETNAM - Aumenta il traffico di esseri umani attraverso i social

venerdì, 9 settembre 2016 tratta esseri umani  

human_trafficking_by_me19leela

Ho Chi Minh City (Agenzia Fides) - Continua ad aumentare il fenomeno della tratta di esseri umani in Vietnam, i gruppi di difesa sostengono che le vittime si lasciano anche coinvolgere dai social media. Tra il 2011 e il 2014 i casi sono cresciuti dell’11,6% rispetto ai precedenti quattro anni. I dati sono emersi nel corso di una conferenza contro la tratta tenuta ad Hanoi, a luglio, dal Ministero della Pubblica Sicurezza. Secondo le ong le cifre sarebbero più alte, soprattutto perché i trafficanti approfittano del crescente utilizzo dei social tra i giovani vietnamiti. Il Sudest asiatico è tra le regioni peggiori al mondo per il traffico di esseri umani, vede coinvolti un terzo di tutte le donne e bambini vittime di tratta in tutto il mondo. Alcune delle vittime di tratta in Vietnam sono donne vendute per i matrimoni al confine con la Cina, dove ci sono significativamente più uomini che donne. Per sensibilizzare l’opinione pubblica, il Governo ha istituito e celebrato la prima Giornata Nazionale contro la Tratta di esseri umani. Il Vietnam ha inoltre annunciato una strategia per affrontare il fenomeno dal 2016 al 2020. Tra il 2011 e il 2014, le autorità governative hanno indagato su più di 2.200 casi di tratta, hanno arrestato 3.300 delinquenti, e salvato circa 5.500 vittime. (AP) (9/9/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network