ASIA/INDIA - Distrutta una statua di Cristo a Mumbai

mercoledì, 7 settembre 2016 minoranze religiose   violenza   induismo  

facebook

Mumbai (Agenzia Fides) - Mentre il mondo aveva gli occhi puntati sulla canonizzazione di Madre Teresa, il 4 settembre una statua di Cristo veniva colpita e distrutta da vandali in un sobborgo di Mumbai. Come riferisce a Fides Sajan K. George, a capo del " Consiglio globale dei cristiani indiani" (Gcic), "la canonizzazione di Madre Teresa è stata una giornata di grande giubilo in India e nel mondo: tantopiù oggi i nostri sentimenti religiosi sono negativamente colpiti da questo vandalismo. E se alcuni attribuiscono l'incidente a una persona ubriaca, il disinteresse mostrato soprattutto dai funzionari di polizia per i nostri sentimenti religiosi e il corpo spezzato di Nostro Gesù Cristo è molto doloroso", ha detto il presidente del Gcic.
Episodi di violenza su strutture o persone cristiane tengono in allarme i cristiani in India. A luglio scorso alcuni ignoti hanno tentato di dare alle fiamme una chiesa appartenente alla comunità indiana protestante, "Chiesa dell'India del Sud", nello stato indiano di Karnataka.
Un mese prima, un prete cattolico nello stato di Assam (nel Nordest della nazione) è stato aggredito da una persona non identificata ed è ricoverato in ospedale con gravi ferite causate da colpi di machete. Spesso tali episodi sono attribuiti a gruppi estremisti indù che attaccano le minoranze religiose. (PA) (Agenzia Fides 7/9/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network