AMERICA/PERU’ - Anche sulle Ande grande festa per “la Santa delle periferie”

martedì, 6 settembre 2016 evangelizzazione   chiese locali   istituti missionari  
Anche sulle Ande grande festa per “la Santa delle periferie”

Anche sulle Ande grande festa per “la Santa delle periferie”

Cuzco (Agenzia Fides) – Anche a migliaia di chilometri da Roma, a Cuzco in Perù, domenica 4 settembre, giorno in cui Madre Teresa veniva proclamata santa in Vaticano da Papa Francesco, si è celebrata una grande festa. Dinanzi a numerose autorità civili e religiose, Sua Ecc. Mons. Richard Daniel Alarcón Urrutia, Arcivescovo Metropolita di Cusco, ha celebrato la Messa di ringraziamento per la canonizzazione di Madre Teresa, che è stata concelebrata dai sacerdoti dell'Arcidiocesi.
In prima fila anche le Suore della Casa “Hogar Madre Teresa di Calcutta”, con tutti i fratelli che sono malati o sono assistiti in questa casa di accoglienza.
Mons. Alarcón Urrutia, nella sua omelia, ha chiesto all'intera popolazione di seguire le orme di Madre Teresa di Calcutta, ora Santa, particolarmente in questo Anno della Misericordia, attraverso le opere di misericordia. "Lei incarna il linguaggio del Vangelo e, attraverso Lei, Dio ci chiede di incarnare il linguaggio del Vangelo, con atteggiamenti di amore semplici e puri, eliminando l'ambizione, l'interesse e il male". L'Arcivescovo ha detto: "Imitate la carità e la misericordia di Madre Teresa di Calcutta, lei ha abbracciato gli scartati dalla società, amava, curava tutti, soprattutto i più poveri tra i poveri". Dopo l'Eucaristia si è svolta una processione e la venerazione delle reliquie e dell'immagine di Santa Teresa di Calcutta.
In Perù ci sono "Case di Madre Teresa" a Lima, Juli, Cuzco e Chimbote. A Cuzco suor Mary Prema, Superiora generale delle Missionarie della Carità, è andata in visita nel 2012. Questa casa accoglie più di 40 persone fra bambini, giovani ed anziani. Qui le Missionarie della Carità si prendono cura delle donne disabili mentali e di alcuni uomini anziani senza fissa dimora.
(CE) (Agenzia Fides, 06/09/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network