AMERICA/PARAGUAY - Tre persone sequestrate dall' Esercito del Popolo". La Chiesa disposta a mediare per la loro liberazione

sabato, 30 luglio 2016 gruppi armati   violenza   vescovi   chiese locali  
Militari Paraguay

Militari Paraguay

Asunción (Agenzia Fides) – La Conferenza Episcopale del Paraguay (CEP), dopo un nuovo caso di rapimento perpetrato dal cosiddetto " Esercito del Popolo del Paraguay (EPP), ha diffuso una dichiarazione in cui esprime la sua solidarietà con i tre sequestrati, chiedendone l'immediata liberazione.
"E' davvero preoccupante la presenza di questi gruppi armati che con i loro atti di violenza impauriscono la popolazione", ha detto Sua Ecc. Mons. Adalberto Martínez Flores, vescovo castrense del Paraguay, nelle dichiarazioni riportate in una nota pervenuta a Fides. "Un dialogo può essere sempre avviato in caso di rivendicazioni politiche o ideologiche" ha affermato il Vescovo, "ma le armi non sono uno strumento accettabile per raggiungere gli obiettivi". Riguardo a una possibile mediazione della Chiesa cattolica, Martinez Flores ha ricordato che i sacerdoti della zona settentrionale del Paese sono disposti a dialogare con i leader del gruppo armato, a condizione che tale iniziativa sia autorizzata delle forze di sicurezza e dal governo.
(CE) (Agenzia Fides, 30/07/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network