AMERICA/BRASILE - I Segretari esecutivi della CNBB tra gli indigeni Terena

sabato, 23 luglio 2016 indigeni   conferenze episcopali  

CNBB

Campo Grande (Agenzia Fides) – Nella fitta agenda di lavoro del loro incontro, tenutosi a Campo Grande dal 18 al 22 luglio, i Segretari esecutivi delle 18 regioni che compongono la Conferenza Episcopale del Brasile (CNBB), hanno effettuato anche una visita ad una realtà indigena nel municipio di Miranda, diocesi di Jardim.
Come riferisce la nota della CNBB pervenuta all’Agenzia Fides, il 20 luglio i Segretari esecutivi si sono recati nel comune di Miranda, diocesi di Jardim, ed hanno visitato alcuni villaggi abitati dagli indigeni Terena, che solo nella diocesi di Jardim sono più di diecimila, e sono numerosi in tutto il Mato Grosso do Sul.
Accompagnati da p. Antonio Ferreira Catelan e dal Vescovo di Jardim, Sua Ecc. Mons. João Gilberto Moura, i Segretari sono stati accolti nel villaggio di Babaçu - Comunità Nostra Signora Immacolata Concezione, da cacicchi, sciamani e dai leader di dodici villaggi, circa sessanta persone.
Tre di loro hanno presentato alcuni punti ritenuti particolarmente importanti in questo momento: lo sforzo che stanno facendo nei villaggi per salvare e conservare la cultura indigena; il consolidamento dell'identità indigena attraverso le lingue native, le danze e i rituali; la lotta per garantire che le leggi istituzionali sulla demarcazione della terra siano soddisfatte.
Per quanto riguarda la Chiesa, molto apprezzato da loro, i leader indigeni hanno chiesto una maggiore presenza. Per quanto possibile, i sacerdoti facciano delle visite alle famiglie per conoscere meglio la loro realtà e immergersi di più nella cultura indigena. Tra i problemi che hanno citato la mancanza di assistenza sanitaria e l’uso di alcol e droghe. Dopo l'esposizione, i Segretari hanno avviato il dialogo per la maggiore comprensione reciproca tra la Chiesa e la realtà indigena.
Al termine dell'incontro Mons. João Gilberto Moura ha definito la giornata come storica. "Siamo una Chiesa viva, una Chiesa comunione. Molto di quanto è stato detto questo pomeriggio contribuirà a migliorare il nostro lavoro nella diocesi di Jardim e anche nella Chiesa del Brasile”. Per il Vescovo si è trattato del più grande incontro mai realizzato tra la Chiesa e il popolo Terena. (SL) (Agenzia Fides 23/07/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network