AFRICA/RWANDA - Un nuovo intervento a favore di donne e bambini contro la malnutrizione

giovedì, 21 luglio 2016 malnutrizione  

MLFM

Muyanza (Agenzia Fides) - Un progetto multisettoriale a sostegno di maternità e infanzia è partito il 1 luglio. Si tratta di un nuovo intervento del Movimento Lotta contro la Fame nel Mondo in ambito medico-sanitario e nutrizionale, a supporto di donne e neonati del settore di Buyoga, Rwanda Settentrionale. In un comunicato inviato all’Agenzia Fides la ong conferma l’obiettivo di voler migliorare la situazione nutrizionale materno-infantile e la cura neonatale e pediatrica di 1500 nuclei familiari vulnerabili della zona, prevedendo tre linee di azione.
La prima fase prevede un’opera di sensibilizzazione indirizzata alle gestanti e giovani madri, sia durante la gestazione che nei primi anni di vita. In secondo luogo il Centro di Salute di Muyanza verrà dotato di attrezzatura medica specifica così da assicurare una migliore assistenza alle gestanti ed essere in grado di riconoscere preventivamente gravidanze a rischio e offrire le giuste cure assistenziali, sia prima che durante il momento del parto. Parallelamente, si svolgeranno corsi di formazione specifica per il personale sanitario del Centro di Salute, che sarà in grado di prestare cure tempestive ai neonati e alle loro madri e sensibilizzare la cittadinanza. La sicurezza alimentare delle famiglie sarà inoltre rafforzata tramite il miglioramento e la diversificazione della produzione agricola e dell’allevamento.
La terza fase del progetto prevede infatti formazione agli agricoltori, con insegnamento di nuove tecniche agricole e creazione di kitchen garden e attività volte allo sviluppo dell’allevamento di piccolo bestiame e corsi di veterinaria. Grazie al microcredito, nell’intero settore di Buyoga saranno beneficiari 500 tra allevatori e agricoltori. “In un solo intervento, dichiarano i responsabili di MLFM in Rwanda, ci impegniamo ad offrire sostegno nutrizionale materno- infantile fino ai 6 anni, formazione sanitaria e microcredito per coltivazione e distribuzione di animali di piccola taglia.” (AP) (21/7/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network