OCEANIA/AUSTRALIA - Un ex profugo vietnamita nuovo Vescovo di Parramatta

venerdì, 1 luglio 2016 rifugiati   chiese locali  

Parramatta diocese

Parramatta (Agenzia Fides) - "Ho fatto molti salti di fede nella mia vita" ha detto Sua Ecc. Mons. Vincent Long Van Nguyen, che nel 1975 fuggì dal Vietnam tra i "boat people" che lasciarono il paese su imbarcazioni di fortuna alla volta dell'Australia. Trovato asilo in Australia e divenuto prete, oggi Mons. Vincent Long Van Nguyen è diventato il quarto Vescovo di Parramatta, vicino a Sydney.
Il Vescovo si è insediato nei giorni scorsi nella sua diocesi durante una santa Messa che ha visto la partecipazione di numerosi fedeli. Ha scelto come motto episcopale "Duc in altum", “Prendi il largo”, che ricorda proprio l'attraversamento del mare: un motto che "ha a che fare - ha ricordato - con la mia esperienza personale di rifugiato", ma che "si adatta anche alle sfide che deve affrontare oggi la Chiesa a Parramatta". Mons. Loang Van Nguyen ha detto: "Considero il momento critico in cui ci troviamo analogo all'esilio biblico con cui, come un espatriato, ho una affinità personale. Da ex rifugiato, ho una speciale attenzione per coloro che sono emarginati, la gente delle periferie della società".
Ordinato sacerdote dell'Ordine dei Frati minori conventuali, è stato consacrato Vescovo ausiliare di Melbourne nel 2011. Si è caratterizzato nel suo servizio come sostenitore del multiculturalismo nella società australiana, operando anche come presidente della Commissione della Conferenza episcopale australiana per i Migranti e i rifugiati. (PA) (Agenzia Fides 1/7/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network