AFRICA/SUDAN - Rivolta degli alunni di un campo profughi contro una equipe medica

mercoledì, 11 maggio 2016 rifugiati  

Geneina (Agenzia Fides) - Feriti da arma da fuoco e una scuola completamente distrutta durante una rivolta che ha visto coinvolti i bambini delle scuole nel campo per gli sfollati di Murnei, Darfur occidentale. Secondo fonti locali, una equipe medica è arrivata inaspettatamente nella scuola elementare, frequentata da 450 scolari, a Solo. I medici volevano medicare i bambini contro la schistosomiasi, conosciuta anche come febbre della lumaca, causata da un parassita. “L’equipe non aveva avvisato la scuola del loro arrivo e questo ha scatenato una rivolta degli alunni. La polizia è intervenuta sparando gas lacrimogeni e colpi in aria per fare disperdere la folla, ferendo così alcune persone. I colpi d’arma da fuoco hanno anche innescato un incendio che ha distrutto completamente la scuola fatta di paglia. Le 16 aule, gli uffici, la sala professori e un intero magazzino sono stati tutti distrutti”, conclude la fonte locale.
(AP) (11/5/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network