AMERICA/COLOMBIA - Mons. García Peláez: “Solidarietà dinanzi alla drammatica situazione delle vittime delle alluvioni”

sabato, 7 maggio 2016 ambiente   aree di crisi   catastrofi naturali  
Piogge forti, alluvioni e allagamenti in Colombia

Piogge forti, alluvioni e allagamenti in Colombia

Istmina (Agenzia Fides) – Un appello di solidarietà per le vittime dalle recenti alluvioni: lo ha diffuso la Conferenza episcopale colombiana, rilanciando l’appello di monsignor Julio Hernando García Peláez, vescovo della diocesi di Istmina-Tadó, che segnala le drammatiche situazioni in cui stanno vivendo numerose famiglie. Il territorio del dipartimento del Chocó, Colombia occidentale, bagnata dall’Oceano Pacifico, è stato flagellato in questi giorni dal fenomeno del Niño, che sta causando piogge forti, alluvioni e allagamenti in molti Paesi del Sudamerica.

“Va migliorata una volta per tutte la condizione delle abitazioni e della loro qualità di vita – ha detto mons. Garcia - soprattutto pensando alle famiglie con diversi figli”. L’esigenza è quella di avere una casa “che sia degna e adeguata, non facilmente inondabile, per dare una soluzione definitiva al problema”.

Il Vescovo rivolge un appello agli organismi nazionali e internazionali e a tutte le persone di buona volontà, perché portino solidarietà alla gente colpita, segnalando che le popolazioni afro-indigene sono quelle maggiormente provate perché “subiscono un colpo mortale alle loro attività economiche”. Si tratta di popolazioni tra le più povere della Colombia, che vivono di un’economia di sussistenza.

I volontari della Pastorale sociale nazionale e diocesana stanno prestando assistenza alle persone, che vengono ospitate in alberghi o nelle parrocchie. Attualmente, sempre tramite la Pastorale sociale e Caritas, vengono assistiti con un generi alimentari, vestiario, coperte, materassi, medicinali e articoli per l’igiene personale. Secondo le ultime stime, sono 17 morti, 53 feriti e un numero che supera i 9.000 le famiglie senza tetto a causa delle piogge forti e delle alluvioni in tutto il paese. (CE) (Agenzia Fides, 07/05/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network