OCEANIA/AUSTRALIA - L’istruzione dei bambini in Cambogia obiettivo di Catholic Mission

mercoledì, 27 aprile 2016 istruzione  

Catholic Mission Australia

Melbourne (Agenzia Fides) – L’impegno e gli sforzi portati avanti da suor Eulie Desacula e dalle Figlie della Carità a favore dei bambini più vulnerabili di Phnom Penh con il loro innovativo istituto Mobile Tuk-Tuk Education Centre è al centro di una campagna promossa da Catholic Mission che vuole porre l’attenzione sull’istruzione in Cambogia. Le suore, da oltre un decennio, si occupano dell’assistenza e dell’istruzione dei bambini presso il Lindalva Centre alla periferia della città. Tuttavia, non riuscendo a raggiungere tanti bambini, che per vari motivi non possono frequentare il centro o la scuola pubblica, hanno avviato un ulteriore progetto con il supporto di Catholic Mission. Padre Brian Lucas, Direttore Nazionale di Catholic Mission, in una nota inviata all’Agenzia Fides, spiega che il progetto offre una opportunità preziosa alla formazione. “Purtroppo, ancora tanti bambini in Cambogia non possono andare a scuola perchè privi dei documenti necessari, come un certificato di nascita. Grazie a questo programma innovativo – aggiunge – i bambini più in difficoltà possono essere raggiunti in maniera dinamica.” Insegnanti locali si servono dei tuk-tuk per raggiungere le piccole comunità, facendo lezioni ai bambini di lingua, igiene, diritti umani e patrimonio culturale, oltre a promuovere una alimentazione sana. Il Mobile Tuk-Tuk Education Centre consente ai bambini di avere una istruzione e allo stesso tempo di evitare di cadere vittime di prostituzione, tratta e droga.(AP) (Agenzia Fides 27/4/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network