AFRICA/CONGO RD - Poliziotti in rivolta per l’uccisione di un commilitone incendiano 139 abitazioni

mercoledì, 20 aprile 2016


Kinshasa (Agenzia Fides) - Poliziotti in rivolta per l’uccisione di un commilitone hanno dato alle fiamme 139 abitazioni lo scorso weekend nell’area di Mombeleke a Sankuru, nel Kasai orientale, nella Repubblica Democratica del Congo. Il poliziotto era stato ucciso dagli abitanti del villaggio di Asanga Kianga, che si opponevano all’arresto di un giovane accusato di aver ferito gravemente il fratello. La situazione rimane tesa e gli abitanti si sono rifugiati nella foresta. Le autorità locali hanno inviato dei militari per riportare alla calma i poliziotti. Altri incidenti tra la popolazione e poliziotti sono avvenuti il 18 aprile a Kanina una città a 12 km da Kolwezi (nel Katanga nel sud della RDC). Gli scontri sono scoppiati quando le forze dell’ordine erano intervenute per recuperare i corpi di due persone uccise in un quartiere della città. (L.M.) (Agenzia Fides 20/4/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network